5 minuti & la legge di Murphy

La famosissima legge pronunciata dallo scienziato militare Edward Murphy ” Se qualcosa può andar male, lo farà” ha diversi postulati che via via sono stati aggiunti; oggi analizziamo una versione che ci interessa riguardo al tempo:

“L’esecuzione di un lavoro dura più tempo di quanto si poteva prevedere.”

L’essere umano per sua natura sottostima costantemente l’impegno del tempo richiesto per svolgere un attività; questa sua scarsa capacità di stimare il tempo si è acuita negli ultimi anni quando molte attività manuali sono state sostituite da macchine e processi automatici.

Ad aggravare la situazione ci si è messa la vita frenetica dell’uomo nel 21 secolo in cui tutto è incastrato, super compresso e molte volte sovrapposto.

Una delle frasi più sbagliate e pericolose che sento dire è:

“… ci vogliono solo 5 minuti! “

Non prendiamoci in giro! 5 minuti non bastano mai per fare qualcosa: da una semplice telefonata a una occhiata a degli appunti, da una conversazione ad attaccare un quadro in casa.

La nostra cattiva capacità di stima del tempo e l’altrettanto pessima ostinazione ci porta tutti i giorni a commettere i soliti errori: programmiamo la giornata, incastriamo tutto alla perfezione… e poi … alle 11 della mattina siamo già fuori dalla tabella di marcia di almeno 30 minuti! E nel pomeriggio le cose peggiorano!

Sei mai entrato puntuale ad appuntamento con il dentista ?

Perché succede? Semplice, un dentista programma gli appuntamenti al meglio delle sue capacità… solo che dopo due o tre pazienti capita sempre la complicazione, e da quel momento risulta impossibile recuperare.

La chiave di volta è quella di non riempirsi l’agenda ma di lasciarsi dei margini di manovra, per poter rimediare alle complicazioni che SICURAMENTE arriveranno! Una buona regola che io applico è:

Riempiti l’agenda… al 60%!

LEGGI BENE! Questo non vuol dire fare meno … anzi! Se hai provato la sensazione di avere impiegato più tempo di quello che avevi preventivato hai già capito che quello che ti sto dicendo è molto sensato!

In questo modo riesci a completare tutte le principali attività, le cose veramente importanti della giornata; inoltre hai la benefica sensazione di non essere “impiccato” con il tempo, non hai l’ansia di essere perennemente in ritardo ne di dover spostare degli impegni preso!

Gli inguaribili ottimisti del tempo mi fanno spesso la domanda: ” e se domani rispetto sempre gli orari ? “

La prima risposta che viene in mente è… sarà veramente difficile che accada, ma supponiamo che accada realmente che domani rispetti al minuto tutto gli appuntamenti, le scadenze, le coincidenze e non hai altri imprevisti allora ti dico: usa il tempo in avanzo per le cose importanti da fare nei prossimi giorni!

Come fare? nel parleremo in uno dei prossimi articoli…

Hai avuto benefici a usare questi semplici passi?

Vuoi saperne di più sulle tecniche di gestione del tempo?

Visita la pagina Fabbrica del tempo e scopri i corsi in aula adatti a te, scrivimi a info@andreapiccinotti.it o registrati alla mia newsletter in modo da non perderti il prossimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *